Torino   29-09-2020
Reability

2002: missione di fattibilitŕ

Fotogallery Tailandia 2002 missione di fattibilitaLa missione si è svolta in 3 campi profughi lungo il confine birmano-thailandese: Tham Hin (zona tra Kanchanaburi e Ratchaburi), Camp III (Mae Hong Son) e Mae La (Mae Sot), con il supporto logistico e in sinergia con lo staff locale di Handicap International, Ong franco-belga.
L’obiettivo è stato uno studio di fattibilità per un progetto socio-sanitario all’interno della comunità profughi birmana presente da molti anni ormai in Thailandia, al fine di rendere autosufficienti le comunità profughe nell’assistenza ai disabili.
Lo studio ha evidenziato infatti la mancanza di una connessione tra la fase di primo soccorso medico alle vittime di guerra ed ai rifugiati stanziati presso i campi profughi ed il loro inserimento sociale conseguentemente alla fase post-acuta.
Inoltre la gestione di problematiche inerenti la prima infanzia, quali ad esempio le paralisi cerebrali infantili, è risultata inadeguata fondamentalmente per la mancanza di nozioni di base che permetterebbero di limitare l’aggravamento del disagio psico-fisico del bambino e conseguentemente delle famiglie di appartenenza e risultare meno gravose sulla comunità intera.
Ne è quindi nato un progetto incentrato molto sulla sensibilizzazione e formazione del personale locale.